< blog

Festività Natalizie: come aumentare il fatturato della concessionaria auto

Le festività natalizie stanno arrivando, ed il 2020 sta giungendo a conclusione.

La concessionaria auto si trova impegnata per riuscire a concludere l’anno nel miglior modo possibile, dopo un anno assolutamente da dimenticare, sotto moltissimi aspetti.

 

Riuscire a vendere le auto rimaste in stock, vendere servizi annessi alla vettura e riuscire a cogliere tutte le richieste dei clienti è di vitale importanza in vista della chiusura dell’anno.

 

Inoltre, le case madri premiano chi è riuscito a vendere di più, chi ha gestito al meglio la relazione con i clienti e chi ha migliorato la propria organizzazione.

 

Tanti fattori diversi che puntano ad un unico obiettivo: aumentare il fatturato della concessionaria auto.

 

Le chiusure per il festeggiamento delle festività di fine anno sono un meritato riposo dopo un anno dagli alti livelli di stress.

 

Sono anche, però, un’occasione per intercettare le richieste e l’interesse dei clienti che avvengono proprio nei giorni festivi e di chiusura.

 

Scopriamo insieme come poter gestire queste richieste in modo efficace e produttivo.

Il modo per intercettare tutti i clienti durante le festività natalizie

In concessionaria, nell’area vendite così come in quella dell’after-sales, vengono disperse moltissime richieste. 

 

Se il cliente non riceve nessun tipo di ricontatto, ci sono altissime probabilità che si rivolga altrove per soddisfare la sua esigenza. 

 

In questo periodo dell’anno è ancora più complesso gestire tutte le richieste in modo efficace e, dunque, fornire la giusta Customer Experience  ai propri clienti. 

 

Non rispondere tempestivamente alle richieste e non offrire un alto livello di qualità della relazione si traduce per la concessionaria auto in una perdita di opportunità per aumentare il fatturato.

 

C’è però un modo per intercettare tutti i clienti e gestire tutte le richieste al meglio, senza sovraccaricare i collaboratori, riducendo tempi di risposta e soprattutto contenendo i costi di gestione della richiesta.

L’Intelligenza Artificiale per aumentare il fatturato della concessionaria auto

Introdurre nella concessionaria auto una soluzione di Intelligenza Artificiale per la conversazione è un ottimo metodo per assicurare un aumento del fatturato e fornire ai clienti l’esperienza che cercano dalla concessionaria auto.

 

Una vera Intelligenza Artificiale può essere applicabile su tutti i canali di contatto messi a disposizione dalla concessionaria auto ai propri clienti.

 

E’ la logica omni-channel che consente di gestire la relazione via telefono, chat sul sito internet, portali di vendita auto e Whatsapp.

 

Una soluzione omnicanale come quella appena descritta, permette di intercettare qualsiasi richiesta da qualsiasi canale avvenga il contatto con il cliente.

 

Non solo: può rispondere 24 ore su 24, 365 giorni all’anno. 

 

Ciò significa che un’Intelligenza Artificiale per la conversazione è in grado cogliere tutte le richieste, anche quelle pervenute nei giorni delle festività natalizie, e trasformare tali utenti in lead.

L’Intelligenza Artificiale per incrementare le vendite

Immaginiamo un cliente che entra nel sito della concessionaria auto e vede l’auto che sta cercando, alle 10.00 del mattino del 26 dicembre, ovvero in un giorno delle festività natalizie in cui la concessionaria è chiusa.

 

Il cliente cercherà tutte le informazioni necessarie per potersi mettere in contatto con l’area vendite della concessionaria auto. 

 

Non è detto però che il giorno della riapertura si metta in contatto con la concessionaria. 

 

Potrebbe scordarsi di contattarla nei giorni successivi perché impegnato o perché ha trovato un’offerta migliore in un’altra concessionaria auto.

 

O semplicemente perché non si ricorda dove aveva visto quell’automobile che gli interessava.

 

La base di un’ottima esperienza cliente e per aumentare le probabilità di vendita è la rapidità nell’agire e rispondere al cliente. 

 

Una chat gestita da un’Intelligenza Artificiale per la conversazione presente sul sito può assistere il cliente nel mettersi in contatto più rapidamente con l’area vendite.

 

Il venditore al suo rientro in concessionaria, non dovrà controllare email o form e ricavare tutte le informazioni a lui necessarie per profilare il contatto chiedendole al cliente stesso, mettendosi in contatto con lui.

 

Infatti sarà l’Intelligenza Artificiale per la conversazione a lavorare per lui e a raccogliere tutte le informazioni necessarie.

 

Ciò permette al venditore di poter interagire con il cliente fin da subito avendo già tutti i dettagli delle sue necessità.

Intelligenza Artificiale per la conversazione: concessionaria sempre aperta e costi ridotti

Adottare l’Intelligenza Artificiale per le conversazioni vuol dire disporre di un operatore virtuale sempre attivo, in grado di gestire le richieste in qualsiasi momento della giornata e in qualsiasi giorno dell’anno. 

 

Un Operatore Virtuale dotato di questa tecnologia diventa un collega dei venditori e degli operatori del BDC e agevola il loro lavoro. 

 

Ciò si tramuta in:

 

  • riduzione dei tempi di gestione del lead; 
  • aumento delle probabilità di conversione del cliente;
  • diminuzione dei costi dovuti ad un lungo processo della gestione del contatto.

 

La concessionaria auto ne beneficia in termini di riduzione del tempo di gestione della conversazione e di riduzione dei costi.

 

Inoltre potrà soddisfare al meglio un cliente che si farà portavoce della esperienza positiva vissuta presso la concessionaria.

 

 

Approfondisci con Esosphera in cosa consistono le soluzioni di Intelligenza Artificiale per la conversazione e scopri nel dettaglio come riesce a ridurre costi e tempi di una concessionaria auto.